Vai al contenuto

Grandi Agenzie con Le “Armi” della Pace

Grandi Agenzie con Le "Armi" della Pace

Nel contesto mondiale segnato da conflitti armati che coinvolgono milioni di persone, Grandi Agenzie si impegna attivamente per promuovere la pace e si onora di aver sponsorizzato la giornata “Le Armi Della Pace”, un evento organizzato dall’associazione Help for Children Parma. Questo incontro ha avuto l’obiettivo di affrontare il tema cruciale delle armi della pace e delle vie che possono contrastare gli eserciti e la violenza.

Il contesto mondiale: la cautela della pace

Viviamo in un’epoca in cui la parola guerra sembra avvicinarsi sempre di più, mentre la parola pace appare sempre più distante. Tuttavia, è fondamentale interrogarsi su quali siano le strategie e gli strumenti disponibili oggi per promuovere la pace in un mondo segnato da conflitti e tensioni globali. Questo è il cuore dell’iniziativa promossa dall’associazione Help for Children Parma, che negli ultimi 25 anni ha svolto un ruolo determinante nel promuovere progetti dedicati alla pace.

I relatori di prestigio: voce per la pace

Il cardinale Matteo Zuppo e Domenico Quirico, rinomato giornalista e corrispondente di guerra, sono stati alcuni dei prestigiosi relatori che hanno condiviso la loro esperienza e il loro impegno per la costruzione di un mondo pacifico. L’incontro è stato moderato dall’ex direttore della Gazzetta di Parma, Qn e Il resto del Carlino, Michele Brambilla, figura autorevole nel panorama giornalistico italiano.

Tra le testimonianze più significative, è spiccata quella di Fatima Mahfud, rappresentante del Fronte Polisario in Italia. La sua testimonianza ha offerto uno sguardo unico sulle dinamiche dei conflitti e sulle sfide per raggiungere una pace sostenibile in determinate regioni del mondo.

La forza della collaborazione

Grandi Agenzie è orgogliosa di sostenere Help for Children Parma, un’associazione che da oltre due decenni opera in favore della pace attraverso progetti concreti e dedicati al benessere dei bambini e delle comunità colpite dalla guerra. Questo partenariato rappresenta il nostro impegno a contribuire alla costruzione di un futuro migliore, in cui le armi della pace prevalgano sulle armi della guerra.

L’evento del 15 gennaio, tenutosi nella suggestiva cornice della chiesa di San Francesco del Prato, è stata un’occasione unica per riflettere sulle sfide attuali, ma anche per rafforzare l’impegno comune verso la pace. Grandi Agenzie invita la comunità a partecipare attivamente a questo genere di iniziativa e a unirsi a noi nel sostegno di progetti che pongono la pace al centro delle loro attività. Solo attraverso sforzi collettivi possiamo sperare di costruire un mondo in cui le armi della pace siano le uniche ad avere un ruolo predominante.