Vai al contenuto

Il rogito: cos’è e cosa ti serve sapere

Il rogito: cos'è e cosa ti serve sapere

Sei passato in agenzia e hai deciso di affidarti a noi per l’acquisto del tuo nuovo immobile: ottimo!

A suo tempo, all’inizio del percorso di vendita abbiamo spiegato il nostro metodo e in che modo andremo a lavorare e poi ti abbiamo assicurato che saremo al tuo fianco fino al rogito.

Ma in cosa consiste questo famoso rogito? In questo articolo, sveleremo insieme i segreti di questo passaggio fondamentale che sancirà il tuo diritto di proprietà.

Immagina il rogito come la ciliegina sulla torta del tuo nuovo acquisto: la conclusione ufficiale di un percorso emozionante e l’inizio di una nuova avventura tra le mura di casa tua.

Ma prima di assaporare questa dolcezza, è importante conoscere tutti gli ingredienti che la compongono, perché non puoi non arrivare preparato in questo momento cruciale.

Preparati a scoprire, passo dopo passo, il significato del rogito, i documenti necessari per arrivare a questo momento e le sue implicazioni legali.
Consideralo come una piccola guida per affrontare questo step con serenità e consapevolezza, certi che al tuo fianco avrai sempre il supporto e la professionalità del nostro team.

Il rogito nella compravendita immobiliare

Il rogito, detto anche atto notarile di compravendita, è un documento ufficiale e atto pubblico, redatto da un notaio che attesta il trasferimento della proprietà di un immobile da un soggetto all’altro.

Il rogito è, quindi, l’atto finale di una transazione immobiliare, in cui acquirente e venditore si incontrano davanti a un notaio per formalizzare l’atto di compravendita.

Questo passaggio è di fondamentale importanza in quanto sancisce in maniera ufficiale il trasferimento della proprietà.

A cosa serve il rogito immobiliare?

Ma a cosa serve esattamente il rogito?
Innanzitutto, esso garantisce la certezza giuridica della transazione. Grazie alla presenza del notaio, un pubblico ufficiale indipendente e imparziale, che verifica tutte le condizioni dell’accordo e si assicura che tutto sia conforme alla legge.

Oltre a sancire il passaggio di proprietà, il rogito ha diverse altre funzioni:

  • Garanzia di sicurezza: Il notaio, figura imparziale e garante della legalità, verifica la regolarità dell’immobile e la correttezza dell’atto di compravendita, tutelando così i diritti di entrambe le parti.
  • Efficacia legale: Il rogito ha piena efficacia legale e opponibilità a terzi. Questo significa che è opponibile a chiunque, anche a eventuali creditori del venditore.
  • Trascrizione nei pubblici registri: Il rogito viene trascritto nei pubblici registri immobiliari, rendendo pubblica la nuova titolarità dell’immobile.

Quali documenti servono per rogitare?

Per arrivare al rogito, è necessario preparare una serie di documenti che attesti la validità della transazione.

In generale, sia acquirente che venditore dovranno presentare al notaio i propri documenti, che sono:

  • Documenti di identità: Carta d’identità o passaporto di venditore e acquirente.
  • Codice fiscale: Codice fiscale di venditore e acquirente.
  • Atto di provenienza: L’atto che dimostra come il venditore ha acquisito la proprietà dell’immobile (es. atto di compravendita, donazione, successione).
  • Visura catastale: Documento che attesta la situazione catastale dell’immobile (es. intestazione, planimetria, dati catastali).
  • Planimetria catastale di tutti i subalterni che compongono l’oggetto della vendita.
  • Certificato energetico: Attestato che indica la classe energetica dell’immobile.
  • Certificato per estratto di matrimonio/di stato libero che attesti lo stato civile e lo stato famigliare dei contraenti
  • Certificato di conformità urbanistica e catastale redatto da un geometra o ingegnere abilitato che attesta al notaio e alle parti che l’immobile corrisponda fisicamente a quanto depositato negli enti comunali e in catasto, in regola e privo di abusi.
  • Lettera di saldo delle spese condominiali firmata dall’amministratore di condominio
  • Eventuale lettera di saldo del mutuo: Se l’immobile venduto aveva un’ipoteca questa dovrà essere chiusa contestualmente alla vendita per garantire all’acquirente un immobile libero da vincoli.

Cosa succede il giorno del rogito?

Il giorno del rogito, le parti si incontrano presso lo studio del notaio per la firma dell’atto di compravendita.

Il notaio leggerà il rogito ad alta voce e spiegherà il contenuto ai presenti.
A questo punto, venditore e acquirente apporranno la loro firma in calce al documento e avverrà quindi lo scambio economico e la consegna delle chiavi dell’immobile.

Costi del rogito notarile

Questo atto notarile comporta inevitabilmente dei costi accessori per gli acquirenti: sono principalmente legati all’intervento dello studio notarile e ulteriori spese riguardanti imposte e tasse.

Inoltre, è importante considerare eventuali costi aggiuntivi derivanti dalla necessità di richiedere documenti specifici o la trascrizione di particolari clausole contrattuali.

Pur rappresentando una tappa cruciale nel percorso di acquisto di una proprietà, è essenziale che gli acquirenti siano consapevoli di questi costi fin dall’inizio per pianificare adeguatamente il proprio budget.

Conclusioni

In un contesto dove la burocrazia è onerosa e complessa, avere al proprio fianco un agente immobiliare esperto si rivela fondamentale.

Grazie alle competenze e conoscenze approfondite delle procedure, noi agenti, possiamo alleggerire il carico di documentazione e garantire una transazione fluida e senza intoppi.

Oltre a gestire gli aspetti ordinari, siamo in grado di affrontare eventuali documenti straordinari, offrendo un supporto completo e personalizzato.

Affidarsi a un agente immobiliare qualificato è dunque una scelta sagace per chiunque desideri una compravendita serena e tranquilla, libera da preoccupazioni e incertezze burocratiche.

Spero che questo articolo abbia fornito chiarezza su cosa sia il rogito notarile e sull’importanza di questo atto nel contesto delle transazioni immobiliari.

Se hai ulteriori dubbi o domande in merito, non esitare a contattarmi.
Sarò lieto di offrire ulteriori delucidazioni e assistenza per garantire una comprensione completa.


luca

Luca Cecchetto
Agente Immobiliare Grandi Agenzie
B: lucacecchetto.com
W: cecchetto.grandiagenzie.it
M: cecchetto@grandiagenzie.it
T: 3408403002

× How can I help you?